Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
20 settembre 2021 1 20 /09 /settembre /2021 23:24

Intervento di Tiziano Fontana, coordinatore del Comitato Parco di Villa Argentina, durante il Consiglio comunale di lunedì 20 settembre 2021 sul MM 18/2021 Richiesta di un credito di CHF 8'050’000.-- per l’espropriazione formale del mappale n. 3043 RFD Mendrisio /Sezione Mendrisio nel Comparto del Piano Particolareggiato di Villa Argentina

 

Signora Presidente, signor Sindaco e signore e signori municipali, colleghe e colleghi,

l'acquisto del fondo 3043, proposto dal messaggio municipale, conclude una parte dell'azione culturale, civile e politica iniziata ufficialmente il 2 febbraio 2009 con la costituzione del Comitato Parco di Villa Argentina, di cui sono coordinatore.

Questo gruppo apartitico di cittadini nacque infatti con lo scopo di promuovere la petizione Un magnifico Parco per il Magnifico Borgo che chiedeva, in particolare, due cose:

1) «elaborare una variante di Piano Regolatore per inserire questo terreno in una zona di svago» e

2) «nei tempi e nei modi più opportuni, acquistarlo per metterlo a disposizione della cittadinanza quale area pregiata di svago, unitamente al resto del Parco di Villa Argentina».

Queste due richieste della petizione, sottoscritta tra marzo e aprile 2009 da 2'870 cittadini residenti nel nuovo Comune di Mendrisio, furono riprese nella mozione 14 ottobre 2009 Ricostituiamo il Parco di Villa Argentina, avente come primo firmatario l'avv. Rossano Bervini.

Il 16 settembre 2009 il Comitato scrisse al Municipio una lettera, a seguito dell'incontro del giorno precedente, nella quale indicava, tra le altre cose, che: [cito] «la politica è nella sua essenza scelta di priorità dettate dai valori e dalle risorse finanziarie. Oggi la qualità di vita e i criteri di sostenibilità a lungo termine sono diventati valori guida per le scelte politiche: la salvaguardia del Parco di Villa Argentina rientra a pieno titolo in questa politica lungimirante».

L'azione del Comitato si è sempre fondata su valori culturali e civili e si è scontrata con interessi politico-economici forti e con una incultura territoriale diffusa.

Ricordo succintamente alcuni fatti avvenuti tra il 2004 e oggi perché significativi e anche perché, alcuni di essi, portano in sé possibili influenze sul futuro.

Nel 2004 chiesi, per interesse personale, all'Ufficio tecnico l'accesso ai documenti sul Parco di Villa Argentina: mi permisero di consultare l'elenco degli alberi censiti nel 1993 dall'arch. del paesaggio Niccardo Righetti, grande esperto del Parco. Mi fu detto che non vi era altro. Eppure la documentazione non mancava, come verificai poco a poco. Essa mi fu data nel 2007 da un'altra persona esperta di giardini storici che mi chiese di mantenere l'anonimato visto che, mi disse, attorno al Parco ruotavano grandi interessi speculativi. Successivamente incontrai l'arch. Fabio Reinhart uno dei massimi esperti dell'arch. Antonio Croci, progettista della villa e del Parco.

All'inizio del 2008 iniziai a cercare cittadini di Mendrisio che aderissero a un comitato per promuovere la petizione. I primi furono Ivano Carrara e Joschka Tomini nella primavera 2008. In autunno, dopo la posa delle modine per sei palazzine sul fondo 3043, aderirono persone impegnate in politica, Mario Ferrari e Massimo Borella i primi, e poi seguirono altri sedici cittadini, come indicati nella petizione, convinti del valore eccezionale dell'insieme costituito da villa, giardino e parco sulla base dei molti documenti che nel frattempo avevo raccolto.

Eppure, per il Municipio, il fondo 3043 non aveva valore culturale; nel rapporto preliminare 6 maggio 2010 l'Esecutivo scrisse che «sarebbe […] fuorviante […] attribuire un valore storico, artistico, botanico o turistico che sia a un lembo di sedime che non lo ha mai avuto […]».  

Successivamente il Comitato ha: 1) presentato nel 2013 il Progetto di massima per la valorizzazione del Parco di Villa Argentina allestito dall'arch. del paesaggio Heiner Rodel; 2) chiesto nel 2016 il parere sul valore del Parco agli esperti del Gruppo di lavoro per la conservazione dei giardini dell'ICOMOS sezione svizzera, associazione che ha dato vita alla Carta dei giardini storici del 1981, fondamento per la tutela di questi beni culturali; 3) promosso un appello a sostegno della salvaguardia integrale del Parco, sempre nel 2016, tramite il prof. Luigi Zangheri che coinvolse gli esperti del Comitato scientifico internazionale ICOMOS-IFLA dei paesaggi culturali.

Dopo questi appelli e pareri di esperti, finalmente, il Cantone agì e tornò, in parte, sulla sua decisione del 1989 quando tolse, dopo averlo tutelato nella sua integrità nel 1985 (!), il vincolo di monumento storico proprio al fondo 3043, che oggi è tornato ad essere bene culturale di interesse cantonale, salvo la superficie destinata all'espansione dell'Università. Questo comportamento schizofrenico del Cantone è emblematico dell'elasticità con la quale si tratta il nostro patrimonio storico-culturale.

Sulla somma indicata nel messaggio ci rimettiamo alle valutazioni fatte fare dal Municipio ai suoi esperti.

Comunque, in conclusione, la priorità per il Comitato Parco di Villa Argentina era e rimane la ricostituzione del Parco storico di Villa Argentina, possibile grazie all'acquisto del fondo.

Di conseguenza i rappresentanti della Lista civica per Mendrisio sostengono il messaggio in questione.

Tiziano Fontana

Fotografia risalente al 1983 messa a disposizione dal dr. med. Sergio Arma: si vede ancora intatto il Belvedere con le li a pergolato (asportate da uno dei vari proprietari). Il Municipio non ha mai eseguito i lavori di manutenzione prescritti dal Piano particolareggiato di Villa Argentina, violando quindi leggi e PR!

Fotografia risalente al 1983 messa a disposizione dal dr. med. Sergio Arma: si vede ancora intatto il Belvedere con le li a pergolato (asportate da uno dei vari proprietari). Il Municipio non ha mai eseguito i lavori di manutenzione prescritti dal Piano particolareggiato di Villa Argentina, violando quindi leggi e PR!

Condividi post
Repost0

commenti

Presentazione

  • : Blog di parcodivillaargentina.over-blog.it
  • : salvaguardare il Parco di Villa Argentina (Mendrisio) come bene comune; riflettere sul territorio e sul paesaggio del Mendrisiotto e sulla qualità di vita dei suoi abitanti
  • Contatti